About Alessandro Guatti

Laureato in Storia e critica del cinema presso il DAMS di Bologna e specializzatosi in Cinema, Televisione e Produzione multimediale con una Tesi di Studi Culturali sull’identità e la memoria nel cinema israeliano contemporaneo (110 con lode), delinea la sua attività professionale come critico cinematografico per Melegnano webtv, Cinemacritico, Farefilm, Interference e come videomaker orientato verso produzioni legate all'ambito musicale e teatrale, con documentari e videoclip.

They are hot! Se alla regia di un film che riprende i concerti dei Rolling Stones al Beacon Theatre di New York il 29 ottobre e il 1 novembre 2006 c’è Martin Scorsese, non possiamo certo aspettarci che il risultato ne sia un mero resoconto. E Shine A Light non delude le aspettative né dei…

“Quelli come noi sono fatti per essere felici nel nostro lavoro del cinema” L’amore di François Truffaut per il cinema trapela da ogni suo film, ma se dovessimo scegliere una sua opera che sia una vera e propria dichiarazione d’amore alla settima arte questa non potrebbe che essere Effetto notte.

Sonorizzazione di un “talkie muto” E’ una comicità travolgente quella di The Patsy, commedia del 1928 diretta da King Vidor.

Filologia cinefila Esperienza sensoriale magnifica e immaginifica, la proiezione con lanterna al carbone è uno degli appuntamenti del festival irrinunciabili per ogni cinefilo.

Una nave per la disillusione Cupo melodramma portuale acceso dal fuoco della passione amorosa in forma di triangolo, Große Freiheit Nr. 7 (1944/1945) è un’opera che parla per metafore sia della situazione della Germania nella prima metà degli anni Quaranta sia della condizione dell’uomo alle prese con l’amore e il desiderio di costruire il proprio…

Dietro le sbarre, dentro l’anima Dopo La prima meta, Enza Negroni torna nella Casa Circondariale Dozza di Bologna per raccontarci con Shalom! La musica viene da dentro. Viaggio nel Coro Papageno un esperimento sociale che è anche un luogo dell’anima: il coro misto Papageno.

Cheers to dreams! Bobbi Jene (la donna) è una talentuosa danzatrice: si è formata alla Juilliard School di New York e da dieci anni è ballerina di punta della Batsheva Dance Company di Tel Aviv. Alla soglia dei 30 anni però si rende conto di non voler essere soltanto questo. Avverte la necessità di cercare…

Il potere della danza Con Mr. Gaga Tomer Heymann racconta il celebre coreografo israeliano Ohad Naharin in un documentario dove si respira la passione per l’oggetto della narrazione fin dalla prima inquadratura.

In onda giovedì 25 su Rai Movie, ore 0.45 Riflessi d’oro in un cristallo d’argento  Per raccontare la tormentata relazione tra Liberace (Michael Douglas) e il suo amante Scott Thorson (Matt Damon), Soderbergh costruisce un vero e proprio apparato scenico di luccichii, brillanti e scintillii.

Ballare per la vita Un uomo e una donna si raccontano davanti alla macchina da presa: svelano retroscena, condividono ricordi e riflessioni sulla vita, sull’arte, sull’amore. Hanno rispettivamente 83 e 80 anni e le loro esistenze si sono intrecciate circa settant’anni fa, quando iniziarono a ballare insieme in una milonga di Buenos Aires.

© 2016 Leitmovie - Associazione culturale | CF:91379950370 | info@leitmovie.it | Cookie Policy
Top

Web design a cura di Beltenis.it