L’illusione dell’ingrandimento “Il nostro mondo più funesto apparirà, e sarà caro il disinganno quando tutto crollerà.” Riflettere su un classico del cinema contemporaneo come Blow Up partendo dal primo verso di una canzone dei Baustelle potrebbe apparire azzardato e indubbiamente anacronistico.

      A ritmo di horror   Presentato come evento speciale in anteprima mondiale a Venezia 74 nella versione restaurata e convertita in 3D, il celeberrimo videoclip della hit di Michael Jackson Thriller, realizzato da John Landis nel 1983, è a tutti gli effetti un cortometraggio che vede la popstar trasformarsi in un lupo…

  Don’t dream small “La gioventù non è un momento della vita, è una condizione mentale”. Un documentario che straripa dai confini tradizionali dell’opera cinematografica per farsi opera audiovisiva a tutto tondo, immersiva, dove la musica diventa oggetto vivo e forza trainante di una narrazione coinvolgente sotto ogni punto di vista.

Eloquente e sospeso primo atto Spesso si tende a confondere la leggerezza con la vaghezza e l’abbandono, alle volte anche con la noncuranza; alcune delle più grandi opere letterarie, ad esempio, Giacomo Leopardi col suo Zibaldone di pensieri o Lucrezio narrando la genesi dei corpuscoli invisibili della materia mostrano l’esatto contrario. Leggerezza è sinonimo di…

Suonare per passione Un violinista che ha perso la gioia di suonare accetta di insegnare in una classe di scuola media per preparare gli alunni ad un importante concerto.

  Emozioni dal vivo Straordinaria serata di pre-apertura della 74a Mostra Internazionale del Cinema di Venezia con la prima proiezione mondiale di Rosita di Ernst Lubitsch nella nuova copia digitale restaurata in 4K dal MoMA di New York con la collaborazione di The Film Foundation.

Girotondo senza tempo Presentato in chiusura del 32° Lovers Film Festival di Torino, Hello Again di Tom Gustafson è la trasposizione cinematografica dell’omonimo musical di Michael John LaChiusa portato in scena sui palchi off-Broadway all’inizio degli anni novanta.

Note blue Non è facile penetrare la vita di una celebrità, raggiungendone i lati più intimi e nascosti restituendone la personalità più profonda e sconosciuta, e Bruce Weber dimostra egregiamente di possedere questo talento.

Il canto della cigno Nel dicembre del 1977, quando La febbre del sabato sera debutta nelle sale americane, il disprezzo crescente verso la nuova musica da ballo, la rapida ascesa del punk e la scia di sangue lasciata nell’estate dello stesso anno dal Figlio di Sam per le strade di New York, allora mecca della…

“Quelli come noi sono fatti per essere felici nel nostro lavoro del cinema” L’amore di François Truffaut per il cinema trapela da ogni suo film, ma se dovessimo scegliere una sua opera che sia una vera e propria dichiarazione d’amore alla settima arte questa non potrebbe che essere Effetto notte.

© 2016 Leitmovie - Associazione culturale | CF:91379950370 | info@leitmovie.it | Cookie Policy
Top

Web design a cura di Beltenis.it