About Lapo Gresleri

Critico e storico cinematografico iscritto al Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani (SNCCI). Nato a Bologna nel 1985, si laurea nel 2008 in Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo con una Tesi in Caratteri del Cinema Nordamericano sul noir classico. Nel 2010 consegue la Laurea Specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale con una Tesi in Cinema e Studi Culturali sull’opera di Spike Lee. Collaboratore esterno presso la Cineteca di Bologna dal 2009, è autore di saggi, articoli e recensioni a carattere cinematografico pubblicati su volumi e riviste tra cui Inchiesta, Archphoto 2.0, Cinergie, Mediacritica, Parole Rubate, Fermenti, Studi Pasoliniani, Cineforum Web, Cinefilia Ritrovata e Le Magazine Littéraire.

O

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language. Senza arte né parte Il limite maggiore di Michel Petrucciani – Body & Soul, unico documentario dedicato al noto jazzista di origine…

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language. Quello che si sta per concludere è stato un anno cinematografico ricco di sorprese, conferme e stimoli, soprattutto per Leitmovie, che sempre…

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language. In the name of Soul Pare una sfida titanica scrivere oggi di The Blues Brothers, ultimo grande musical contemporaneo, espressione di quella…

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language. Il canto della cigno Nel dicembre del 1977, quando La febbre del sabato sera debutta nelle sale americane, il disprezzo crescente verso…

Chicago Blues Scrivere su questa rivista di un film dove musica o sonoro non svolgano una funzione significativa, può apparire fuori traccia, fuori tema. A volte però il giudizio artistico può e deve contribuire anche a cause esterne al proprio campo d’azione, perché la critica è prima di tutto gesto intellettuale, dunque pensiero e presa…

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language. Prince rules Più di Purple Rain o Under the Cherry Moon, Sign o’ the Times consente di penetrare nel profondo dell’arte di…

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language. Note di resistenza Come illustrato da Martin Scorsese in Dal Mali al Mississippi (2003), lo stato tra Niger e Mauritania è la…

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language. La musica è cambiata Guardando a Baby Driver – Il genio della fuga di Edgar Wright, pare evidente che l’argomento centrale di…

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language. Parola di Springsteen In concomitanza con l’uscita dell’acclamata autobiografia Born to Run, il rocker di Freehold racconta se stesso davanti all’obiettivo di…

© 2016 Leitmovie - Associazione culturale | CF:91379950370 | info@leitmovie.it | Cookie Policy
Top

Web design a cura di Beltenis.it