About Lapo Gresleri

Critico e storico cinematografico nato a Bologna nel 1985. Si laurea nel 2008 in Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo con una Tesi in Caratteri del Cinema Nordamericano sul noir classico e nel 2010 consegue la Laurea Specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale con una Tesi in Cinema e Studi Culturali sull’opera di Spike Lee. Collaboratore esterno presso la Cineteca di Bologna dal 2009, è autore di saggi, articoli e recensioni a carattere cinematografico pubblicati su volumi e riviste tra cui Inchiesta, Archphoto 2.0, Cinergie, Mediacritica, Parole Rubate, Fermenti, Studi Pasoliniani, Cineforum Web, Cinefilia Ritrovata e Le Magazine Littéraire. Nel 2018 pubblica la monografia "Spike Lee. Orgoglio e pregiudizio nella società americana" (Bietti).

Road Music Senza soffermarsi sul ruolo di Easy Rider quale “film-manifesto” di un movimento culturale, né sulle qualità tecniche che hanno reso l’esordio alla regia di Dennis Hopper una delle opere più significative e influenti del cinema americano contemporaneo, si vuole qui porre l’accento sulla colonna sonora e la funzione che essa assume in rapporto…

Aida di Clemente Fracassi nella lettura di Lapo Gresleri, inaugura il nostro speciale sul Cinema Ritrovato 2019

(…) Il film mi è piaciuto molto perché è riuscito a trasmettermi molte emozioni e anche a trasmettermi un significato. Il finale è strutturato molto bene ed è anche commovente; peccato soltanto che è abbastanza prevedibile. Il significato del film mi è arrivato chiaro e tondo: gli attori sono stati molto bravi a far capire…

Il film è ambientato nella Stoccolma del 1982. Le protagoniste sono tre ragazze di 13 anni indipendenti e coraggiose, che decidono di mettere su un gruppo punk. Ho trovato questo film, in tutta sincerità, noioso per il semplice motivo che, a parer mio, non aveva un un obiettivo su cui mirare, era tutto svolto senza…

Il film è ambientato nell’Iran del 2009 e racconta la storia di un ragazzo e una ragazza, Ashkan e Negar, che cercano ad ogni costo di creare una band e lasciare la capitale Teheran per andarsene in uno stato dove non ci siano imposizioni e leggi che limitino la loro musica e il loro modo…

Il film, basato su una storia vera, ha come protagonista Laerte Dos Santos che si sta preparando per entrare a far parte della più prestigiosa orchestra di tutta l’America Latina. Durante l’audizione rimane bloccato dalla tensione e dall’ansia e così è costretto a insegnare violino in una scuola pubblica nelle favelas di San Paolo. I…

Un ragazzo di 12 anni di nome Stet, con dei problemi familiari (una madre alcolista morta per un incidente e un padre che non ha mai visto), finisce in un’accademia di musica d’élite, la National Boychoir Academy. Grazie all’aiuto del suo amico Fernando, conosciuto in questa accademia, impara a leggere la musica ed entra a far…

Conor, un ragazzo adolescente di quattordici anni che vive a Dublino, cerca rifugio nella musica per poter sfogare la sua rabbia verso i bulli che lo perseguitano e i continui litigi dei suoi genitori. Dopo aver cambiato scuola, decide di formare una band dal nome “Sing Street” per conquistare una giovane modella di nome Raphina,…

Lapo Gresleri sull’opera seconda di Sérgio Machado, Il maestro di violino

Lapo Gresleri su I gatti persiani, il rivoluzionario docu-film di Bahman Ghobadi

© 2016 Leitmovie - Associazione culturale | CF:91379950370 | info@leitmovie.it | Cookie Policy
Top

Web design a cura di Beltenis.it