Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.


Voto al film:

Sinfonia dei sensi

Lido di Venezia, 1911. Un uomo cammina faticosamente sulla spiaggia, appoggiandosi a tratti ad un bagnino, mentre una donna canta a cappella una struggente canzone russa (la Ninna nanna di Modest Mussorgsky su testo di Ostrovskij, interpretata da Masha Predit). Accasciatosi su una sedia a sdraio, l’uomo, sempre più sofferente, guarda il ragazzo oggetto del suo desiderio, che osserva da giorni senza avergli mai neppure rivolto la parola, entrare lentamente in acqua. Read more

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.


Voto al film:

A Star Is Born… again, again and again

Avevamo davvero bisogno di un altro A Star Is Born? Guardando il film di Bradley Cooper, qui al suo esordio alla regia, la domanda potrebbe sorgere più o meno spontanea. Tuttavia, oltre ai giudizi facili, il film dovrebbe far riflettere anche sulla necessità che ha il cinema stesso di riappropriarsi di contenuti già esistenti.

Read more

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.


Voto al film:

A Hollywood affair

“Come le commedie e i melodrammi, i film ‘star is born’ sembrano dapprima essere critici verso Hollywood ma in realtà non sono altro che una celebrazione della creatività, del caos e della collaborazione dell’industria cinematografica”. James Stratton nel suo libro A Star Is Born and Born Again (2015) analizza quel particolare filone del cinema americano in cui “Hollywood talks about Hollywood”, concentrandosi in particolare sul topos narrativo di È nata una stella, consacrato ad archetipo narrativo dopo la potentissima trasposizione di George Cukor datata 1954.

Read more

[/column]

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.


Voto al film:

¡Quijote vive!

Toby Grisoni è un regista di pubblicità tornato a lavorare nella Mancha ad anni di distanza dal suo corto di laurea a tema don chisciottesco. Disavventure varie portano Toby a imbattersi nel vecchio attore che aveva interpretato il Chisciotte, ormai impazzito, e a essere da lui scambiato per Sancho Panza. Il giovane regista, impossibilitato a scappare perché ricercato, resterà al fianco del novello Cavaliere dalla Trista Figura fino al finale, che rilegge gli episodi legati ai duchi nel secondo libro di Cervantes. Read more

© 2016 Leitmovie - Associazione culturale | CF:91379950370 | info@leitmovie.it | Cookie Policy
Top

Web design a cura di Beltenis.it