Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.


Voto al film:

Rosebud Callas – Lo spettacolo è Maria

Nell’intervista che funge da ossatura al documentario Maria by Callas, la soprano spiega quanto si senta duplice: da una parte c’è Maria, la donna fragile, dall’altra la Callas, la professionista inflessibile. È questa la semplificazione, la narrazione, la “vulgata” da cui parte il mito della Divina. Read more

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.


Voto al film:

Ascoltare Cuba

Nel 1996 il chitarrista Ry Cooder, Nick Gold della World Circuit Records e Juan de Marcos Gonzalez, in veste di direttore musicale, riuniscono alcuni veterani della musica cubana, invitandoli a registrare un album, che si rivela un clamoroso successo internazionale. La lineup viene battezzata Buena Vista Social Club, dal nome del locale dell’Avana in cui i musicisti si esibivano prima della rivoluzione. Read more

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.


Voto al film:

Chiamami Carpenter

Da un’idea brillante (e modernissima nel prefigurare un futuro distopico nello stile Black Mirror) che esaspera la realtà degradata della New York dell’epoca (nei primi anni Ottanta la città pre-“tolleranza zero” di Giuliani assomiglia ancora a quella fotografata in Taxi Driver), con 1997: Fuga da New York Carpenter realizza un piccolo grande film, dal ritmo incalzante e dalla totale assenza di pause: 99 minuti che scorrono straordinariamente veloci.

Read more

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.


Voto al film:

Il tema del West

Sono passati 50 anni dall’uscita in sala di C’era una volta il West, quinta fatica di Sergio Leone che in cuor suo avrebbe voluto chiudere con il western e dedicarsi a quel progetto che poi diverrà C’era una volta in America, ma che fu quasi costretto a realizzare un ultimo western (Giù la testa non è propriamente ascrivibile difatti al genere, per stessa dichiarazione di Leone), inaugurando la cosiddetta “Trilogia del tempo”. Read more

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.


Voto al film:

Musical ritrovato

Sembra What a feeling invece è L’ammore overo (altrimenti detta L’amore ritrovato) e a cantare non è Irene Cara bensì Serena Rossi. È Ammore e malavita ma non temete: non sembra Flashdance e non vuole nemmeno assomigliargli. Con il musical napoletano presentato in concorso a Venezia 2017 i Manetti Bros. proseguono nel loro percorso di ricerca di una via italiana ai generi cinematografici.

Read more

© 2016 Leitmovie - Associazione culturale | CF:91379950370 | info@leitmovie.it | Cookie Policy
Top

Web design a cura di Beltenis.it