Andrea Zacchi scrive di Sex&Drugs&Rock&Roll, serie tv ideata da Denis Leary per il canale FX e non ancora circolata in Italia

Voto al film:

Is not very good ideed

sexdrugsrockroll-2Ian Dury forse si sta rivoltando nella tomba, ammesso che nell’aldilà del rock sia giunta voce di una serie televisiva statunitense intitolata come il suo brano di maggiore successo inciso nel 1977. Lo potrà consolare sapere che FX, il canale su cui andava in onda, ha cancellato la serie dopo due stagioni.

Sex&Drugs&Rock&Roll racconta nella prima stagione le vicende di Johnny Rock, interpretato da Denis Leary (Rescue Me), cantante di mezza età sul viale del tramonto con alle spalle un breve successo raggiunto agli inizi degli anni novanta, il quale viene contattato da Gigi (Elizabeth Gillies), una figlia che non sapeva di avere, arrivata a New York per sfondare nel mondo della musica. Gigi convince il padre ad aiutarla a diventare una cantante famosa scrivendo per lei nuove canzoni e richiamando in servizio i membri del suo vecchio gruppo, Flash (il John Corbett de Il mio grosso grasso matrimonio greco), Rehab e Bam Bam, con i quali si era lasciato in malo modo.

Denis Leary, creatore della serie ed autore di quasi tutte le musiche originali, ha dato sfortunatamente vita ad una copia sbiadita di Still Crazy, deliziosa commedia britannica del 1998 nella quale vecchie glorie del rock, che avevano ballato per una sola estate, cercano di rimettere insieme la band per un improbabile ritorno sulle scene. I dialoghi, le battute sui protagonisti della scena musicale contemporanea, le eccentricità da rock star decaduta, le vicende sentimentali, gli intermezzi presunti comici di Rehab e sexdrugsrockrollBam Bam, le canzoni: tutto è mediocre e superficiale, ma soprattutto non è divertente.

La seconda stagione poi prosegue ancora più stancamente concentrandosi sulle relazioni sessuali tra i protagonisti, cercando a tratti di virare verso Californication, ma riuscendo solo a scimmiottare l’umorismo indecente della ben più riuscita serie con David Duchovny senza condividerne il coraggio, per poi tornare su di un più classico gioco delle coppie, il tutto alternato ad un improbabile tentativo di Rehab e Bam Bam di realizzare un musical, con la partecipazione macchiettistica di Campbell Scott (Singles) nella parte di sé stesso.

La colonna sonora della prima stagione è diventata un album, uscito nel 2015, nel quale sono raccolte le canzoni che appaiono nella serie, cantate con alterni esiti dagli attori protagonisti (brava Elizabeth Gillies, meno Denis Leary) . Una serie di ballate pop rock, con una scorza di country simil parodia di Johnny Cash ed un pizzico di funky e di musical, tutto abbastanza banale e caratterizzato da una enorme sensazione di già sentito.

In definitiva, parafrasando Ian Dury, Sex&Drugs&Rock&Roll is not very good ideed.

SCHEDA TECNICA:
Sex&Drugs&Rock&Roll (USA, 2015-2016) – IDEATORE: Denis Leary. FOTOGRAFIA: William R. Nielsen Jr., Christopher LaVasseur. MONTAGGIO: Elizabeth Merrick, Kyle Gilman, William Henry. MUSICHE: Denis Leary. CAST: Denis Leary, John Corbett, Elizabeth Gillies, Robert Kelly. GENERE: Commedia. DURATA: 22’. Trasmesso dal canale FX dal 16 luglio 2015 al 1 settembre 2016.

About Andrea Zacchi

Nato a Bologna nel 1971, si laurea in Scienze Politiche indirizzo internazionale presso l'Università di Bologna. E' un grande appassionato di cinema e di musica rock. Ha suonato per diversi anni il basso e la chitarra in un gruppo ed ha frequentato diversi corsi di cinema e di critica cinematografica. Ha un blog di recensioni di film e serie tv.

© 2016 Leitmovie - Associazione culturale | CF:91379950370 | info@leitmovie.it | Cookie Policy
Top

Web design a cura di Beltenis.it