About Vincenzo Palermo

Vincenzo Palermo è giornalista, critico cinematografico e docente di lettere. Nato a Catanzaro nel 1984, dopo aver conseguito presso l’Università di Bologna la Laurea Triennale in Lettere moderne con Tesi su Ingmar Bergman e le letterature romanze, si laurea a pieni voti in Italianistica con una Tesi in letteratura medievale: “Paure infernali e magia tragica nel Decameron”. È redattore della testata giornalistica online “Cultura & culture” e del portale di critica cinematografica “Mediacritica”. Si dedica all’insegnamento di materie letterarie, scrive saggi ed è autore di una rubrica di recensioni cinematografiche sul mondo della scuola per la rivista di “Scienza dell’amministrazione scolastica”. Ha contribuito alla stesura del catalogo del 33° Premio Sergio Amidei di Gorizia.

“Teatro days and blue Ginny” “I miei film descrivono la New York dei miei sogni, dei miei desideri, a volte dei miei ricordi. Vivo in una zona circoscritta. Una mia isola. Lì mi sento sicuro. Ci sono i miei ristoranti, i miei cinema, il mio lavoro, i miei amici”.

Rock around the cross Nella rilettura su grande schermo di Jesus Christ Superstar, monumentale rock-opera scritta da Andrew Webber e Tim Rice, si scorge in superficie la potenza evocativa e il movimento dionisiaco, a tratti urlato e parossistico, della “musica del diavolo”.

Melodie sospese C’era una volta, tanto tempo fa, un’immagine nata inconsciamente nella fervida fantasia di un solitario adolescente di Burbank, nient’altro che una sagoma di cartone.

Cacofonia organica I suoni e i rumori di scena creati da David Lynch per Eraserhead mettono a dura prova lo spettatore e, da elementi vibranti e riproduttivi (di una realtà filmica di per sé cacofonica e ottundente), si insinuano nella materia organica rigettata a fiotti sullo schermo, sospesa a mezz’aria, in escrescenza, tra luce e…

Connessioni emotive Tre storie. Tre spazi. Tre tempi. Così si svolge Dunkirk, il film firmato da Christopher Nolan che racconta l’evacuazione delle 400000 truppe britanniche accerchiate dal fuoco nemico sulla spiaggia di Dunkerque nel 1940. Tre diverse prospettive nelle quali il regista trasforma l’atto di resistenza dei soldati in una rivoluzione cinematografica che libera l’inquadratura…

In onda giovedì 7 settembre su IRIS, ore 21.00 Spirale rosso sangue Giri di basso ossessivi, sintetizzatore ansimante, batteria vibrante. Poi l’irruzione improvvisa di una nenia infantile, mentre lo schermo si riempie delle immagini allucinate dell’incubo domestico.

In onda giovedì 13 luglio su Rai 3, ore 21.20 Figura dell’abbandono Marguerite racconta la storia, ambientata in Francia negli anni venti del secolo scorso, di una cantante lirica dal sangue blu senza talento che, durante i concerti privati tenuti nella sua dimora, molesta gli spettatori che non riescono ad abituarsi alla sua voce stonata,…

Song of a gun Nell’autobiografia poetica del figlio prediletto di Little Italy c’è il rock ‘n’ roll che accelera la scena narrativizzandola, il soul che la ammorbidisce con la sua linea melodica intimista e profonda, la tradizione lirica italiana che drammatizza il tessuto narrativo “sdrammatizzandone” i toni da melodramma noir.

Una Gran Torino del 1972 fastback con motore cobra jet da pulire ed esibire in giardino. Tra una sorsata di birra e l’altra spunta il ghigno del combattente che ha dovuto sterminare suo malgrado tanti “musi gialli” in Corea, con gli occhi ben puntati sulla bandiera americana sventolante e le mani nodose ben salde sul…

Vincenzo Palermo sulla musica in T2-Trainspotting 2 di Danny Boyle, discusso seguito del cult movie generazionale di vent’anni prima

© 2016 Leitmovie - Associazione culturale | CF:91379950370 | info@leitmovie.it | Cookie Policy
Top

Web design a cura di Beltenis.it